Area SEPA

Il regolamento UE n.260/2012 del 14 marzo 2012 ha stabilito che entro il 1 febbraio 2014 i servizi nazionali di addebito diretto in conto (ad esempio la domiciliazione delle utenze domestiche) e di bonifico in euro saranno dismessi e sostituiti da analoghi servizi basati su procedure interbancarie europee. A seguito di tali decisioni, nei prossimi mesi saranno introdotte le seguenti importanti novità:

  • I servizi di addebito diretto (RID ordinari e Veloci) saranno sostituiti dal nuovo servizio europeo del Sepa Direct Debit (di seguito denominato SDD).
  • I Bonifici Italia e i Bonifici Transfrontalieri saranno sostituiti dal nuovo servizio europeo Sepa Credit Transfer (SCT) con la denominazione di Bonifico Europeo.

Gli altri servizi di Incassi e Pagamento come i bonifici in valuta diversa dall’euro o verso paesi non appartenenti all’area SEPA, le Ri.Ba, i Mav/Rav e i RID Finanziari e ad Importo fisso (la cui dismissione è prevista nel 2016) non subiranno invece alcuna modifica. Di seguito trovi maggiori dettagli sulle caratteristiche e l’operatività dei nuovi servizi.

 

Di seguito ti forniamo ulteriore documentazione per rendere quanto più chiaro e semplice il processo di adozione degli strumenti SEPA.

Documenti e link utili
TORNA SU